Scandiano – Caseificio il Boiardo

Pratissolo – Scandiano.  Non é difficoltoso giungere, anche per caso in Via delle Scuole 5, in questo punto di produzione e vendita di prodotti tipici regionali. La dominante é rappresentata dal Parmigiano-Reggiano che giornalmente viene prodotto nelle sue classiche forme nella misura di circa 80-90 di completa lavorazione quotodiana. L’impiegata nel punto venduta non ha esitato ad invitarci dietro le quinte e prendere visione dell’impressionante stock. 

una parte delle 10’000 forme in maturazione.

 Una decina di esperti casari, fra di loro anche qualche immigrato, lavorano 365 gioni all’anno il latte prelevato dai produttori della cooperativa una volta giunto nell’atelier di produzione che conta 16 conche di lavorazione supervisionate da Angelo, casaro pensionato ma in moto perpetuo, pacato, competente e orgoglioso di fornirci tutte le risposte alle nostre curiosità.

La cortese e simpatica impiegata vendita con il casaro Angelo, competenza e felicità nello svolgere il proprio lavoro, binomio perfetto per ottimi risultati.

Perché il nome Boiardo?

Matteo Maria Boiardo (Scandiano, 1441 – Reggio nell’Emilia, 19 dicembre 1494) è stato un poeta e letterato italiano. Apparteneva alla famiglia dei conti di Scandiano. Quando, a dieci anni, rimase orfano, fu accolto ed educato alla corte di Ercole I. A vent’anni assunse il governo del feudo di Scandiano, e in seguito il governatorato di Modena (1480-1483) e quello di Reggio Emilia (dal 1487 fino alla morte avvenuta nel 1494).

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: